The Unforgettables

Come preparare un White lady cocktail

Storia

Molti paesi ne rivendicano la paternità. La Francia vuole che sia stato creato in onore dell’opera “La Dame invisible” di François-Adrien Boieldieu; Stati Uniti secondo i quali fu dedicato a Ella Fitzgerald che con abito bianco cantava “Sophisticated lady”. Continua a leggere

Come preparare un Whiskey Sour cocktail

Storia

La storia del Whiskey Sour è vecchia come il whisky stesso, visto che il metodo di preparazione è quello dei primi cocktail: zucchero nel bicchiere, succo, whiskey e ghiaccio sbriciolato o almeno questa è la prima ricetta scritta dell’immarcescibile Jerry Thomas. Continua a leggere

Come preparare un Tuxedo cocktail

Storia

La storia del cocktail Tuxedo è avvolta nel mistero, c’è chi pensa sia una variante del Martini Cocktail e chi ritiene che ne sia il padre. L’unica certezza è che nel 1886 il Tuxedo Club, un club per facoltosi gentleman americani, aprì i battenti e proprio in quel cenacolo di allegri gaudenti nacque il cocktail. Continua a leggere

Come preparare un Stinger cocktail

Storia

Le origini dello Stinger sono incerte, come la maggior parte dei cocktail, che parrebbero risalire almeno allo scorso secolo, e sembra risalgano addirittura alla fine dell’800, in cui compare un drink dalla ricetta molto simile in un ricettario del 1892. Continua a leggere

Come preparare un Sidecar cocktail

Storia

Pur non essendo pacifica l’esatta origine del Sidecar, si ritiene che sia stato inventato all’Hôtel Ritz di Parigi verso la fine della seconda guerra mondiale. Graham Greene nel suo libro Brighton Rock, pubblicato nel 1938, lo fa servire ad un suo personaggio (Silvia). Divenne in seguito famoso grazie all’Harry’s Bar, sempre a Parigi. Continua a leggere

Come preparare un Screwdriver cocktail

Storia

Secondo un articolo del Time, lo Screwdriver è nato agli inizi degli anni ’50 in un bar del Park Hotel di New York. Lì agenti segreti turchi rifugiati dai balcani e ingegneri americani erano soliti miscelare la vodka con succo d’arancia in lattina. Per mescolare i due ingredienti, non avendo strumenti più adatti, utilizzavano un cacciavite, da qui il nome del cocktail. Da esso deriva un altro drink ufficiale IBA e cioè il noto Harvey Wallbanger. Continua a leggere

Come preparare un Sazerac cocktail

Storia

Si racconta che l’avo dell’attuale Sazerac sia stata una bevanda preparata da un farmacista creolo di origini francesi, trasferitosi dalle Antille a New Orleans nel 1834: Antoine Amédée Peychaud, talentuoso inventore di bitter aromatici che serviva ai suoi clienti mescolati con cognac e altri liquori. I bitter del farmacista erano pozioni curative toniche e rivitalizzanti, in voga ai tempi. Verso la fine del XIX secolo, al Sazerac si aggiunse l’ingrediente assenzio. Continua a leggere

Come preparare un Rusty Nail cocktail

Storia

l termine Rusty Nail vuol dire letteralmente “Chiodo Arrugginito“, dato che il suo colore ricorda prorpio quello del ferro ossidato . Svariate sono le storie che si raccontano sul suo conto, c’è chi dice sia nato nel 1942 da un Barman che creò la miscela in onore dell’artista Theodore Anderson, e chi invece suppone che sia stato ideato nel 1950 da Norman Mackinnon custode della segreta ricetta di uno dei due ingredienti che lo compongono, il Drambuie, liquore al miele molto delicato che insieme al Whisky danno vita al Rusty Nail, un drink dopo cena dal gusto delicato e intenso. Continua a leggere

Come preparare un Porto flip cocktail

Storia

Non abbiamo molte notizie sul suo conto, sconosciuto è il suo ideatore proprio come la sua terra natia, quello che sappiamo invece, anche se con un pò di incertezza, è l’anno della sua nascita, il 1695, anno in cui la parola “Flip” letteralmente lancio o colpo, venne inserita nell’Oxford Dictionary. Il nome Porto Flip starebbe a significare “Colpo di Porto“. Nella sua miscela, viene utilizzato anche l’uovo che lo tonifica e lo rinvigorisce. Vediamo come viene preparato questo energetico Short Drink. Continua a leggere

Come preparare un Planter’s Punch cocktail

Storia

La storia del Planter’s Punch non è chiarissima e sono poche le fonti attendibili, nasce come drink da piantagione: rum scuro, succo di limone e zucchero, se non miele. Un modo per addolcire i rum anche meno pregiati e rendere la bibita più fresca e adatta ad un clima equatoriale. Continua a leggere

Come preparare un Monkey Gland cocktail

Storia

Il suo nome significa “ghiandola di scimmia” e pare che fosse stato ideato dal barman Harry MacElhone, presso l’Harry’s New York Bar di Parigi, in onore dello scienziato Serge Voronoff. Il nome si riferisce ai testicoli di scimmia: Voronoff aveva messo a punto una pratica che prevedeva l’impianto di tessuto testicolare di scimmia nell’uomo con l’intento di far ringiovanire il paziente. Continua a leggere

Come preparare un John Collins cocktail

Storia

Il John Collins è un cocktail che è stato inventato nel 1869, ma potrebbe essere più vecchio. Si ritiene che abbia avuto origine da un capocameriere di quel nome che lavorava alla Limmer’s Old House in Conduit Street a Mayfair , che era un famoso hotel e caffè londinese intorno al 1790-1817. Continua a leggere

Come preparare un Gin Fizz cocktail

Storia

Le origini del Gin Fizz si perdono lontane nei secoli: secondo alcuni la sua ricetta risale addirittura al 1750. Si tratta di una variante del Gin Tonic. Quest’ultimo pare sia stato inventato da alcuni ufficiali della Marina inglese, che nel 1750, dopo le campagne coloniali, presero l’abitudine di utilizzare il gin per combattere la febbre: da qui nacque il grande cocktail Gin tonic. Infatti a quei tempi le navigazioni erano lunghe e in stiva si consumavano prodotti non freschi, soprattutto senza una delle vitamine più importanti: la C, utile a prevenire lo scorbuto. Continua a leggere

Come preparare un Derby cocktail

Storia

Come succede per molti altri classici della miscelazione anche il “Derby Cocktail” vanta di svariate codifiche che nell’arco degli anni si sono presentati nei più importanti ricettari. Un manuale che viene spesso citato per la maggiore raccolta di formule sotto il nome del drink in questione è il libro di Trader Vic del 1947 “Bartender’s Guide“.
Un ricettario questo che racchiude tre codifiche di cui avremo la presenza del brandy, gin e bourbon whiskey come ingredienti base; senza poi dimenticare del “Brown Derby Cocktail” e del “Derby Fizz“. Continua a leggere

Come preparare un Casino (cocktail)

Storia

Il Casino cocktail è nato nel 1700, nella piena esplosione del fenomeno gin, quando i distillatori di frodo londinesi usavano tagliare il gin con lo zucchero per camuffarne l’odore durante la distillazione e sfuggire ai controlli delle autorità, che chiusero centinaia di distillerie di contrabbando. Continua a leggere

Come preparare un Between the Sheets (cocktail)

Storia

Pur essendo un drink tra i più apprezzati al mondo, il Between the Sheets (tra le lenzuola) è un cocktail dagli oscuri natali, infatti poco si sa di questo miscelato, che si suppone sia nato nei primi anni del 1900 a Londra. Continua a leggere

Come preparare un Aviation (cocktail)

Storia

L’aviation cocktail è un cocktail creato nel 1916, durante la prima guerra mondiale, in onore dei piloti inglesi. Questo drink ha 2 possibili ideatori: La prima narra dell’improvvisazione di un barman di un circolo di ufficiali di aviazione, di un campo volo dietro la prima linea, che lo miscelò in onore dei piloti inglesi (prima guerra mondiale). Venne usato spesso come cocktail commemorativo o una sorta di rituale, con il quale i piloti brindavano al loro ritorno. La seconda teoria fa corrispondere il creatore come il primo a trascrivere la ricetta : Hugo Ensslin, nel 1916, dedicandolo ai pionieri dell’aviazione. Continua a leggere

Come preparare un Old Fashioned

Storia

Il suo nome deriva dal bicchiere in cui viene servito appunto “Old Fashioned” quello che più comunemente chiamato Tumbler. Il suo creatore e diffusore fu il colonnello “James E. Pepper“, il quale negli anni fece si che questo cocktail si diffondesse soprattutto tra la gente di alto Borgo. La prima ricetta del Cocktail Old Fashioned la troviamo nell’ Old Waldorf Astoria Bar Book del 1931, anche se la sua nascita risale a qualche anno prima. Continua a leggere

Come preparare un Negroni (cocktail)

Storia

Fu ideato a Firenze nel 1919-20 dal conte Camillo Negroni. Negli anni ’20 il Conte frequentava l’aristocratico Caffè Casoni in Via de’ Tornabuoni a Firenze (locale in cui verrà trasferita in seguito l’attività del già esistente Caffè Giacosa e, più recentemente, passato fra le proprietà di Roberto Cavalli) e, stanco del solito aperitivo Americano, chiese al barman, un certo Angelo Tesauro, (secondo altri autori però pare che fosse Fosco Scarselli) una spruzzatina di Gin in sostituzione del seltz al suo Americano, in onore agli ultimi viaggi londinesi. Quello che per il conte era «il solito», divenne per gli altri un “Americano alla moda del conte Negroni” ovvero un Americano con un’aggiunta di gin e prese il nome del conte che tanto lo amava. Continua a leggere

Come preparare un Martini (cocktail)

Storia

L’origine del nome è dibattuta. Alcuni sostengono che sia il nome del barista italiano che per primo, nella New York del 1912, l’avrebbe preparato per John D. Rockefeller. Altri suppongono che derivi dal celebre cocktail di Jerry Thomas (detto the professor) il Martinez (1850), secondo altri ancora il Martinez fu trasformato in Martini da Julio Richelieu nel 1870, altri infine dicono sia legato alla “Martini & Rossi”. Continua a leggere

Come preparare un Margarita (cocktail)

Storia

Secondo quanto afferma William Grimes, autore di Straight Up or On the Rocks: The Story of the American Cocktail, molte persone affermano di aver bevuto Margarita in Messico già negli anni trenta, da cui si deduce che il margarita non fu inventato dopo il 1940. Continua a leggere

Come preparare un Daiquiri

Storia

Già in voga negli USA ai primi del Novecento, si può bere anche come corroborante e dissetante. Le sue origini vengono fatte risalire al 1898 quando vi fu la guerra tra Stati Uniti e Spagna, dopo l’affondamento della nave Maine nel porto dell’Avana. Secondo gli storiografi un marine sbarcò in un piccolo villaggio nei pressi di Santiago di Cuba, precisamente a Daiquiri. Qui per placare la sete entrò in una baracca che fungeva da mescita. Rifiutandosi di bere rum liscio, lo fece allungare con succo di lime e poi lo corresse ulteriormente con un po’ di zucchero. Nacque così il Daiquiri. Continua a leggere

Come preparare un Bacardi cocktail

Storia

Il Bacardi è una variante del cocktail Daiquiri (che contiene rum, succo di lime o limone e sciroppo di zucchero, anziché lo sciroppo di granatina). La versione che conosciamo noi oggi è nata negli USA. Le prime ricette del Bacardi apparvero verso il 1917, in un ricettario di Tom Bullock, “Ideal Bartender”. Continua a leggere

Translate
Pubblicità







Verdura e frutta di stagione