Come preparare il liquore al basilico

Non tutti sanno che il basilico, oltre ad utilizzarlo come aroma nella nostra, potete realizzare un favoloso liquore al basilico. Il liquore al basilico è un digestivo molto fresco e aromatico ottimo da servire come conclusione di un pasto.

Cosa ti serve

Preparazione

Lavate delicatamente e asciugate le foglie di basilico non trattate, ponetele all’interno di un barattolo a chiusura ermetica. Copritele le foglie con mezzo litro di alcool, chiudete con cura il contenitore e lasciate macerare almeno 3 settimane in un posto buio e fresco. Per ottenere un liquore più aromatico potete aggiungere insieme alle foglie di basilico la scorza di un limone non trattato.

Passato il tempo di macerazione prendete una pentola versate l’acqua (300 ml) e lo zucchero (400 gr), portate al bollore lo sciroppo, una volta raggiunto il bollore, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente. Versate lo sciroppo raffreddato nel barattolo con le foglie di basilico lasciate a macerare. Richiudete e conservate per altre 3 settimane, sempre in un posto buio e fresco.

Trascorso il tempo di riposo, riprendete il barattolo, versate la bevanda in una bottiglia di vetro filtrandola con un colino per trattenere le foglie di basilico. Mettete bottiglia in frigo e spettate ancora qualche giorno prima di gustarvi il vostro liquore al basilico.

Il liquore al basilico si può conservare per circa 90 giorni in dispensa, in frigorifero o in congelatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate
Pubblicità







Verdura e frutta di stagione